Per migliorare e rimanere "snelli"

Miglioramento continuo, rispetto, valore

Contattaci

Applicare metodi e framework per coinvolgere le persone e supportarle nel miglioramento continuo

Lean

Cosa ha portato Toyota da piccolo costruttore di telai per tessitura nel primo dopoguerra a indiscusso leader nella produzione di automobili? Le tecniche Lean sono belle, utili e risolvono spesso problemi in modo non intuitivo, tuttavia la vera differenza di Toyota è una cultura unica, sempre coltivata e arricchita nel tempo.
Per questo ci piace applicare le tecniche, più o meno note in campo Lean (5s, smed, Value stream map, jidoka, 3P, hoshin kanri, …) ma ci ricordiamo che possono anche distrarre dal risultato finale.
I pilastri originari sono soltanto due: miglioramento continuo (kaizen) e rispetto per le persone.
Per noi significa che ogni processo può sempre dare risultati migliori e le persone possono sempre essere coinvolte di più e meglio per avere performance sostenibili. Che si tratti di una linea di produzione, di un processo transazionale o di sviluppo prodotto il miglioramento serve e deve essere continuo.

Agile

Nasce negli anni 2001 una nuova filosofia che prende il nome di agile e che propone un approccio snello e adattativo alla realizzazione di soluzioni a problemi dell’ambito software, mettendo al centro tutti i partecipanti dei diversi processi creativi, ispirando i leader in grado di mettersi a supporto dei team di lavoro e di affidare loro potere decisionale, per essere in grado di erogare il massimo valore al cliente

Scrum è una delle possibile metodologie che un’azienda può adottare per introdurre agilità nei propri processi software: è un framework per sviluppare, rilasciare, e mantenere prodotti complessi, che consente alle persone di risolvere problemi di tipo adattivo. Integrando Scrum con la propria eccellenza tecnica, l’azienda può iniziare a conoscere un nuovo paradigma e aprire la discussione a temi radicalmente innovativi, che permetta alla propria organizzazione di aggiornarsi alle esigenze e sfide richieste dal 21esimo secolo.
Per questa metodologia ci affidiamo a Massimo Lavelli, membro del team consulenti e Scrum Master certificato CSM®. 

Portfolio

Indaco ci crede

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi